In primavera la natura rinasce: gli animali escono dal letargo e sulle piante iniziano a spuntare i primi boccioli. Oggi noi Tea Sisters abbiamo fatto un esperimento per capire proprio come si schiudono i fiori!

 

A lezione di biologia ci hanno spiegato che le piante per vivere hanno bisogno di assorbire acqua e sostanze nutritive dal terreno e di portarle fino alle foglie, facendole risalire lungo il tronco. E lo stesso avviene anche nei fiori! Volete scoprire come? Fate con noi questo semplicissimo esperimento!

 

  1. Disegnate, colorate e ritagliate una margherita su un foglio di carta.
    fiore di carta 
  2. Ripiegate i petali del fiore verso il centro.
    fiore di carta con petali piegati

 

  1. Mettete un po’ d’acqua in una ciotola e appoggiatevi sopra il fiore.
    Adesso osservate i petali di carta a contatto con l’acqua e, piano piano… li vedrete schiudersi!
    fiore di carta in una bacinella d'acqua

 

Questo succede perché la carta assorbe a poco a poco l’acqua, che risale lungo le sue fibre grazie a un fenomeno che si chiama CAPILLARITÀ. Lo stesso accade anche nei fiori veri: le loro cellule assorbono acqua e si gonfiano a poco a poco e così i petali… si aprono!
La natura ci regala sempre sorprese bellissime! 

 

 

A presto!
Paulina

 

2 commenti per “Un fiore che sboccia”

  1. colette23 scrive:

    Oh!è meraviglioso!a mia sorella piace molto la natura,e gli racconto di questo “esperimento”! Sarà felicissima!Grazie Paulina!

  2. chichi14 scrive:

    io questo esperimento l’ho fatto a scuola e la prima volta che l’abbiamo fatto mi sembrava una magia Saluti



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: