Riciclare

giovedì 15 luglio 2021
Care amiche, da sempre esiste una sorta di scherzosa rivalità tra persone che preferiscono i gatti e persone che preferiscono i cani. Dei gatti si dice che… sono puliti, educati, indipendenti, silenziosi, eleganti, affettuosi (ma solo quando vogliono loro!), autonomi, un po’ vendicativi, pigri, dormiglioni e curiosissimi. Dei cani si dice che… sono entusiasti, giocherelloni, combina-guai, fedeli, affettuosi, sbadati, estroversi, rumorosi, bisognosi di attenzioni, insistenti, allegri e coccoloni.   Voi come la vedete? Vi sentite più “da gatto” o “da cane”? Io personalmente preferisco i gatti, ma penso che si tratti semplicemente di animali con caratteri diversi e non per questo contrapposti (esistono persino dei casi di cani e gatti che sono diventati amici!). E volete sapere qual è il tratto che questi due animali hanno in comune? Entrambi adorano giocare!   Ecco allora due divertenti proposte fai-da-te che potete realizzare riutilizzando una bottiglia di plastica:   BOTTIGLIETTA DA MORDERE (per cani) Occorrente: una bottiglietta da mezzo litro vuota e priva del tappo, un calzettone che non usate più, forbici con la punta arrotondata. 1. Tagliate via la punta del calzettone in modo da ottenere un tubo di stoffa aperto su entrambe le estremità. 2. Inserite la bottiglietta all’interno del calzettone e posizionatela nel mezzo. Poi chiudete il calzettone con un nodo su ciascuna estremità. 3. Tagliate alcune frange nella stoffa restante alle due estremità. 4. Fate uno o più nodi su ciascuna frangia: il vostro cucciolo adorerà mordicchiarli! BOTTIGLIETTA CON SORPRESA (per gatti) Occorrente: una bottiglietta d’acqua vuota, crocchette per gatti, forbici con la punta arrotondata. 1. Aprite la bottiglietta e infilateci dentro una manciata di crocchette, poi richiudete bene con il tappo. 2. Chiedete a un adulto di praticare con le forbici due fori abbastanza grandi perché le crocchette ci passino attraverso. Il vostro gattino sarà incuriosito dal rumore prodotto dalle crocchette quando la bottiglia rotola e cercherà di muoverla in modo da guadagnarsi qualche deliziosa crocchetta! Che preferiate i cani o i gatti poco importa, l’importante è che vi divertiate con i vostri amici a quattro zampe! Violet
 
martedì 15 giugno 2021
L’amicizia è un legame speciale e fortissimo, ma a volte può capitare che anche con gli amici più cari ci siano piccole incomprensioni, fraintendimenti o litigi, è normalissimo! Per fare la pace è importante capire prima di tutto che cosa è successo, quale è stato il comportamento o l’episodio o la frase che ha scatenato il litigio. Solo avendo chiara la causa è possibile trovare una soluzione! Poi dobbiamo capire che cosa proviamo, quali sono i nostri sentimenti riguardo l’accaduto e le altre persone coinvolte, e infine cercare di metterci nei panni degli altri. Discutendo con sincerità e gentilezza si possono superare tutte le difficoltà come delle vere BFF, ovvero… Best Friends Forever!   Anche a noi Tea Sisters ogni tanto succede di avere qualche piccola incomprensione… In effetti è proprio quello che è accaduto durante la nostra ultima avventura al College di Topford: abbiamo organizzato con i nostri amici una gita in barca a vela che si è rivelata un po’… burrascosa! Se siete curiose di scoprire che cosa è successo non perdetevi L’estate più bella, il nuovo libro firmato Tea Stilton!   E per tutte le BFF che ci leggono ecco un pensiero speciale: seguite questi passaggi per realizzare un braccialetto dell’amicizia!   Occorrente: due o tre calzini di cotone di colori diversi, forbici con la punta arrotondata.   1. Scegliete i calzini dei colori che preferite e che stanno meglio insieme e tagliateli nel senso della larghezza, creando cinque o sei anelli alti all’incirca 2 cm. Eliminate con le forbici i fili sfilacciati. 2. Tagliate uno degli anelli a metà. Sovrapponetelo agli altri e avvolgetecelo intorno, poi fermate quest’ultimo con un nodo. Il vostro braccialetto è pronto! Un grande abbraccio dalle vostre amiche Tea Sisters, W L’AMICIZIA!!!
 
martedì 8 giugno 2021
Care amiche, oggi si festeggia la Giornata Mondiale degli Oceani! Avete mai pensato che parlare del mare significa inevitabilmente anche… parlare di noi? Le prime forme di vita sono nate e si sono evolute nel mare e il nostro pianeta è in gran parte ricoperto dagli oceani, che riforniscono le riserve idriche della Terra, fondamentali per la sopravvivenza. Insomma, il mare è di vitale importanza per ognuno di noi, oltre che per tutte le creature che ci vivono, e proprio per questo tutti dovremmo impegnarci a proteggerlo. Purtroppo invece ciò che accade è esattamente il contrario: l’uomo oggi è il principale artefice dello sfruttamento e della distruzione degli habitat marini! Oltre ai cambiamenti climatici causati dal riscaldamento globale e a una pesca troppo spesso intensiva e irresponsabile, i mari sono minacciati anche dal prodotto umano più diffuso e utilizzato: la plastica!   Se anche voi come me avete a cuore i mari e gli oceani ecco allora tre consigli per ridurre l’uso di questo materiale pericoloso per l’ambiente:   1. Evitate il più possibile l’utilizzo di imballaggi di plastica monouso: no a bottigliette di plastica, stoviglie usa-e-getta e cannucce di plastica! Scegliete prodotti con imballaggi in carta o vetro (meno inquinanti e più semplici da riciclare) e… portate sempre con voi la vostra borraccia!   2. Sostituite i sacchetti di plastica monouso con sporte riutilizzabili: quando andate a comprare qualcosa portate sempre con voi una shopper di tela, pratica ed ecologica!   3. Prediligete i prodotti solidi per la cura del corpo: anziché flaconi di bagnosciuma e sapone per le mani provate a usare delle semplici saponette. E… lo sapevate che esiste anche lo shampoo solido? Io l’ho provato e non tornerei più indietro!   E per tutte voi amiche del mare ecco un regalino speciale: cliccate QUI per scaricare questo sfondo sottomarino per il vostro computer!   Nicky
 
martedì 1 giugno 2021
Care amiche, per tutte le appassionate di danza oggi è un giorno speciale! Tra i nostri Libri del Cuore infatti è appena arrivato un nuovo titolo firmato Tea Stilton: Il lago dei cigni e altri balletti. È un volume che raccoglie le storie di tre balletti classici tra i più famosi e amati di tutti i tempi: “Il Lago dei Cigni”, che narra l’amore tra il coraggioso Siegfried e la bella Odette; “Giselle”, ovvero la  storia di una dolce contadina e infine “Lo Schiaccianoci”, che vi porterà nel magico Regno dei Dolci! Romanticissimi, sognanti e indimenticabili! Se siete già delle ballerine o siete anche solo curiose di avvicinarvi a questo affascinante mondo, ecco un’idea che fa per voi: seguite questi passi per creare uno scaldacuore, utilissimo durante gli allenamenti di danza!   Occorrente: due vecchie T-shirt a maniche lunghe, un pennarello, forbici con la punta arrotondata, ago e filo.   1. Con il pennarello tracciate sulla prima T-shirt una linea tratteggiata che va dall’estremità destra dello scollo fino a qualche centimetro al di sotto della manica sinistra. Poi proseguite la linea verticalmente lungo la cucitura laterale fino all’orlo inferiore. 2. Seguendo il tratteggio del punto 1 e le cuciture, rimuovete con le forbici la parte anteriore sinistra della T-shirt, compresa la parte anteriore della manica. Mantenete invece intatta la parte anteriore destra e tutto il retro della T-shirt. 3. Ripetete la stessa operazione del punto 1 sulla seconda T-shirt, ma partendo dal lato opposto dello scollo, cioè dalla spalla sinistra. 4. Seguendo il tratteggio e le cuciture, rimuovete completamente la parte posteriore della seconda T-shirt, la parte anteriore destra e la manica destra. 5. Cucite la parte anteriore della seconda T-shirt sulla prima. Infine, ricavate due laccetti dalla stoffa avanzata e cuciteli all’interno e all’esterno dello scaldacuore in modo da poterlo allacciare. E se la danza non è il vostro forte non preoccupatevi, potete realizzare lo stesso questo scaldacuore e usarlo come coprispalle!   Vi mandiamo un abbraccio… in punta di scarpine! Tea Sisters
 
martedì 13 aprile 2021
Carissime amiche, la primavera ormai è sbocciata in tutto il suo splendore! Questa stagione mi dà sempre una super carica di buonumore, mi trasmette voglia di fare e di creare: la natura si risveglia e con lei esco dal letargo anch’io! Se anche voi in primavera vi sentite piene di energia ho un’idea perfetta per tenervi impegnate: costruire un orto verticale! Oltre che divertente da assemblare è anche ecologico perché è fatto con bottiglie di plastica usate a cui potete dare nuova vita! Personalizzatelo con le vostre piante preferite e prendetevi cura dei germogli che poco a poco cresceranno. Che bellissima magia, la natura!   Ecco gli step da seguire per creare il vostro eco-orto verticale!   Occorrente: bottiglie di plastica, forbici, spago, argilla espansa, terriccio, giovani piantine (erbe aromatiche, fragole eccetera).     1. Con l’aiuto di un adulto, ritagliate un rettangolo su un lato delle bottiglie, in modo da creare un’apertura. Poi praticate due fori ai margini del rettangolo e altri due paralleli ai primi, sul lato opposto.   2. Chiudete le bottiglie con il tappo e fate passare attraverso i fori due pezzi di spago, fissandoli in basso con dei nodi. Fate attenzione che l’apertura praticata all’inizio sia rivolta verso l’alto!   3. Riempite le bottiglie di argilla espansa e terriccio, quindi piantate le vostre piantine preferite (erbe aromatiche o fragole) e innaffiatele.     Buona uscita dal letargo invernale a tutte! Paulina
 
venerdì 22 gennaio 2021
Il nostro ultimo viaggio a Stonehenge ha confermato qualcosa che sapevo già: io adoro creare i vestiti e i costumi di scena! Sono così ricchi e preziosi che sono un vero sogno! Così, adesso che siamo tornate a Topford, mi è venuta voglia di… creare qualcosa di nuovo e originale a partire da un capo normalissimo! ... Continua a leggere
 
AccediRegistratiPer rimanere aggiornato sulle
novità delle Tea Sisters e accedere a tanti
contenuti esclusivi!