Carissime amiche,

dopo aver realizzato un’installazione di girandole sonore per il festival degli aquiloni, mi sono appassionata alla musica del vento e agli oggetti che la producono…

 

In Cina si vedono spesso le campane del vento, particolari campanelle che muovendosi producono un suono delizioso: in cinese si chiamano si chiamano Furin.

Ma sapete qual è la parte davvero divertente? È che realizzarle è semplicissimo!

 

Creiamone una insieme!

 

Vi occorre: un bastoncino, dello spago e qualcosa che tintinni come per esempio tappi di metallo, conchiglie o vecchie chiavi…

 

 

1. Cercate un bastoncino abbastanza robusto e non troppo lungo.

 

2. Tagliate tanti fili di spago di lunghezza uguale e legateli al bastoncino uno di fianco all’altro.

 

3. Appendete o incollate le vecchie chiavi, i tappi o le conchiglie ai fili di spago.

 

4. Ritagliate un ultimo pezzo di spago e legatelo alle due estremità del bastoncino per poterlo appendere.

 

Ecco pronta la vostra speciale campanella del vento!

 

Se volete, potete dipingere con gli smalti colorati sia il bastoncino, sia gli oggetti tintinnanti e utilizzare dei nastri per un effetto supercolorato.

 

 

A presto!

Violet

 

Commenti per “La musica del vento”



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: