Care ragazze, per me “vacanza” significa soprattutto avere più tempo per leggere. Durante l’anno, con tutti gli impegni del college, mi capita di far fatica a trovare il tempo per dedicarmi ai libri che vorrei. Ho una lista di titoli che mi piacerebbe leggere e… sono davvero tantissimi! Meno male che durante l’estate riesco sempre a ritagliarmi dei momenti per immergermi nelle mie avventure preferite (tipo mentre Nicky organizza tornei a tutto spiano)!

Quest’anno poi mi è venuta anche una nuova idea: perché non creare una biblioteca condivisa con gli amici? È un ottimo modo per avere a disposizione molti più libri: ognuno può contribuire con alcuni volumi, e quindi può poi scegliere da un elenco molto più ampio di titoli!

 

Siete curiose di sapere come fare? Ecco qualche dritta!

 

 Prima di tutto raccogliete dei libri. Potreste scegliere un paio di titoli tra quelli della vostra libreria di casa o chiedere una mano ad amici e parenti: è molto probabile che abbiano dei volumi che non leggono più. Spiegate loro il vostro progetto: saranno sicuramente felici di regalarne qualcuno alla vostra biblioteca!

 

 Chiedete a un adulto di predisporre un piccolo spazio comune in cui sistemare i libri. Se abitate in un condominio, potrebbe essere una bella cesta posizionata vicino alle cassette della posta! Se non abitate in un condominio, potrebbe essere una cassetta di legno, meglio se con un coperchio, posizionata nel giardino di casa o nel cortile della vostra scuola.

 

Preparate un cartello con la scritta “Biblioteca condivisa” e una piccola spiegazione. Se volete, potete anche indicare un tempo massimo per tenere ogni libro (1 mese, 40 giorni o anche 2 mesi), come si fa in una biblioteca comunale.

 

 Predisponete anche un servizio di “riparazione-libri”: potrebbe succedere, infatti, che passando di mano in mano un volume si rovini. Ogni tanto controllate quelli disponibili e, se necessario, occupatevi di incollare le copertine staccate, riparare le pagine strappate o foderare i libri più malmessi con della carta colorata.

 

Che ne pensate?

 

Buone letture a tutte e… buona condivisione!

Violet

 

9 commenti per “Una biblioteca da condividere”

  1. tangys ha detto:

    Cara Vivì, è veramente un’idea stratopica.
    Bravissima, 5 cuoricini!

  2. pilla5 ha detto:

    Grazie Vivì! Io adoro la lettura! E credo che coinvolgere le proprie amiche in questa attività sia una cosa veramente carina. Salutami le tue amiche Tea Sisters e auguro a te, a loro e alle altre lettrici una buona lettura in compagnia!

  3. eeveemelody160806 ha detto:

    Io adoro leggere e non vedo l’ ora di mettere in pratica questa idea!

  4. giada04 ha detto:

    Che bell’idea! Mi sarà molto utile con tutti i libri che ho

  5. sofia_bega ha detto:

    Violet è un’idea fantastica! L’ho letto solo ora ma l’idea è davvero meravigliosa! Forse lo farò a scuola come progetto scolastico con alcuni compagni e compagne e cercando di guadagnarmi anche la collaborazione della professoressa (ovviamente dopo averla conosciuta bene) e possibilmente anche del rettore; inoltre nel cortile della nostra scuola c’è tanto spazio; ma, invece del cortile potremmo cominciare con il piano delle medie per poi andare a cose più grandi come a mettere in atto questa idea nel cortile! Grazie per la dritta Violet!

  6. giulypaulina ha detto:

    Brava Violet! Se quest’idea vi è piaciuta vi consiglio questo stratopicissimo libro:
    http://www.ildiariodelleteasisters.it/teasisters_libri/con-il-pianeta-nel-cuore/

  7. elvira_magica_topina ha detto:

    5 cuoricini!
    Grazie mille per i fantastici consigli Vivì!

  8. tealove ha detto:

    Davvero un’idea meravigliosa

  9. tealove ha detto:

    Ciao a tutti, volevo ringraziare le TeaSisters per i loro bellissimi libri e per i favolosi post che pubblicano, poi volevo ringraziare tutte le lettrici che tengono questo sito sempre molto allegro con i loro commenti



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: