Ciao sorelle, qui è Pam!

Il giardino in miniatura di Paulina mi ha fatto riflettere sul fatto che per apprezzare la varietà di piante presenti in natura a volte non serve neanche uscire di casa…

Impossibile dite? Nient’affatto: la cucina, come sempre, è un’enorme fonte di ispirazione!

Avete mai provato a far germogliare dei legumi semplicemente con un po’ d’acqua, dell’ovatta e un barattolo? Allora seguitemi, non c’è niente di più affascinante che veder crescere una piantina sotto i propri occhi!

 

OCCORRENTE: fagioli di diverse varietà, barattoli di vetro, ovatta o carta da cucina non decorata, acqua in uno spruzzino, terriccio, vasi, bastoncini.

 

  1. Mettete qualche batuffolo di ovatta (o, se preferite, della carta da cucina) sul fondo dei barattoli e bagnatelo con lo spruzzino.

 

  1. Adagiate i fagioli nell’ovatta e sistemate i barattoli in un luogo riparato ma ben illuminato.

 

  1. Ricordate di mantenere l’ovatta umida irrorandola con lo spruzzino ogni giorno…

 

… E dopo qualche tempo vedrete crescere i germogli!

 

 

Quando spunterà qualche foglia, trasferite i germogli nel terriccio e con delicatezza legateli a un bastoncino per tenerli sollevati. Annaffiateli regolarmente e presto… metteranno i primi baccelli!

 

Il procedimento che avete seguito per i fagioli può essere utilizzato per far germogliare moltissimi legumi, ma anche semi di ortaggi e frutta!

Ovviamente per farlo i vari semi richiederanno tempi diversi, ma quando succederà sarà bellissimo osservare le differenze!

 

A presto!

Pam

 



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: