Oggi, durante la lezione della professoressa Ratcliff, abbiamo scoperto che William Shakespeare, l’autore di Romeo e Giulietta, oltre che drammaturgo è stato anche un poeta.
Ma come si fa a scrivere una poesia?
Innanzi tutto, la professoressa ci ha spiegato che esistono tanti tipi di poesia.

Per esempio, i sonetti sono poesie romantiche e molto musicali; il panegirico, invece, è uno scritto che loda i meriti di una persona e per questo veniva spesso dedicato ai re; mentre il limerick è una poesia umoristica e scanzonata.

Poi la professoressa Ratcliff ci ha assegnato un compito: scegliere un genere e provare a scrivere una poesia tutta nostra.

Dopo averne parlato a lungo, noi Tea Sisters abbiamo scelto… l’haiku!

L’haiku è nato in Giappone. Si tratta di un tipo di componimento di tre soli versi ispirato alla natura, allo scorrere delle stagioni e a un’emozione.
Ecco un esempio del più famoso poeta di haiku, il giapponese Matsuo Basho:

 

Il vecchio stagno!
La rana si tuffa –
Il suono dell’acqua.

 

Ed ecco invece l’haiku che abbiamo creato noi:

 

Cinque sorelle
Unite per la vita
Fiori di gioia.

 

Che ne dite? Volete provare anche voi?
Inviateci le vostre poesie!

A presto!
Violet

 

2 commenti per “Parole e rime: come si scrive una poesia?”

  1. giulybutterfly08 scrive:

    siete molto brave a inventare poesie

  2. giuliavio123 scrive:

    Le poesie sul amicizia sono sempre le più belle



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: