Oggi, nel mio zainetto, ho trovato un messaggino a forma di cuore dalla mia amica Colette. E mi ha fatto tantissimo piacere!
Noi Tea Sisters sappiamo bene che ogni amicizia è un’avventura… e una sfida! Adesso che la scuola è ricominciata, potrebbe essere l’occasione di farsi nuovi amici, ma non è sempre facile! 

Magari siete “nuove” in una classe dove si conoscono tutti… o forse nella vostra classe ci sono dei nuovi compagni con i quali non siete ancora riuscite a legare…

Beh, non preoccupatevi: ogni cambiamento porta sempre con sé anche novità, risate e divertimento. Basta partire con il piede giusto! 

 

Ecco i nostri SÌ e NO per muovere i primi passi in una nuova amicizia.

 

 

 

SÌ ALLA PAZIENZA, NO ALLA FRETTA

 

Per diventare amici serve impegno e… tempo. Non bisogna avere fretta: se incontrate una persona con cui pensate di andare d’accordo, prendetevi tutto il tempo per scoprire che cosa avete in comune e su che cosa invece siete diverse.

 

SÌ ALLE NOVITÀ, NO ALLA NOIA

 

Incontrare persone nuove vuol dire anche scoprire le loro passioni, che vi possono portare a fare esperienze diverse dal solito. Alcune vi possono sembrare poco interessanti o non adatte a voi… prima di dire no, però, pensateci: potreste scoprire passatempi interessanti o nuove passioni inaspettate. Se invece i loro interessi non fanno proprio al caso vostro… pazienza: magari sarà la vostra amica ad essere felice di unirsi alle vostre attività.

 

SÌ AL SORRISO, NO AI MUSI LUNGHI

 

L’attrice Audrey Hepburn una volta disse: “Credo fermamente che il sorriso sia l’accessorio più bello che una donna possa indossare”. E noi pensiamo che sia assolutamente vero! I musi lunghi non aiutano certo a farsi dei nuovi amici! Cercate di affrontare anche le difficoltà con il sorriso sulle labbra e la voglia di vedere il lato positivo nelle persone e vedrete che sarà molto più facile stringere nuove amicizie.

 

Che ne dite? Siete d’accordo? 

 

Volete dirci qual è il vostro consiglio per farsi dei nuovi amici?

A presto!

Nicky

 



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: