Oggi io e le mie amiche abbiamo parlato a lungo di un tema che ci sta molto a cuore… i talenti al femminile! 

 

Nel corso dei secoli, spesso le donne hanno lottato per avere una voce, per potersi esprimere e dare vita ai propri sogni. Perciò, oggi, abbiamo pensato di presentarvene qualcuna tra quelle che hanno avuto un’influenza particolare su ognuna di noi. 

Rigoberta Menchù

Nata in Guatemala da una famiglia poverissima, ha cominciato a lavorare nei campi quando era solo una bambina. Crescendo, Rigoberta è diventata un’esponente del movimento di liberazione degli indios del Guatemala. Nel 1992 ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace in riconoscimento dei suoi sforzi in favore dei diritti delle popolazioni locali.

 

Gabriel Chanel, detta Coco

Coco Chanel nasce in Francia nel 1883. Da bambina è costretta a una vita molto povera, ma impara presto a cucire e inizia a confezionare abiti semplici dai colori sobri. Questo è solo l’inizio di una lunga carriera che la porterà a diventare una grande stilista. I suoi abiti, rivoluzionari per i tempi, sono caratterizzati dalla libertà di movimento e dalla praticità.

 

Malala Yousafzai

Nasce in Pakistan nel 1997 e fin da giovanissima inizia a lottare per il diritto allo studio delle donne. Nel 2012 viene ferita in un attentato. Una volta guarita, rilascia un discorso all’ONU in occasione del suo sedicesimo compleanno e il suo appello affinché l’istruzione dei bambini venga garantita in tutto il mondo ha un gradissimo impatto. È la donna più giovane della storia a ricevere il Premio Nobel per la Pace nel 2014.

 

Rita Levi Montalcini

Nata a Torino nel 1909, nel 1986 ha ottenuto il Premio Nobel per la medicina. Fin da giovane ha dimostrato una grande forza di volontà: non potendo frequentare l’università di scienze come avrebbe desiderato a causa delle leggi razziali, allestì un laboratorio nella camera da letto. Ha vissuto negli Stati Uniti per moltissimi anni, durante i quali ha studiato lo sviluppo del sistema nervoso.

 

Ipazia

Nasce ad Alessandria d’Egitto nel 360 d.C. circa. È considerata la prima donna scienziata della storia. Figlia di un filosofo, studiò matematica, astronomia, filosofia e scrisse molte opere andate purtroppo perdute. 

 

E voi? Conoscete una donna straordinaria? Perché non ce la presentate?

 

Ciao ciao

Paulina

 



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: